INIZIO LENTO PER BECKHAM, MILAN VINCE AI RIGORI

UAE SOCCER FRIENDLYMILANO – Qualche tocco con il suo pregiato piede destro, tanta attenzione in copertura e uno sciagurato disimpegno difensivo per Maldini costretto a un fallaccio per rimediare: è tutta qui la partita di David Beckham, al suo esordio in maglia rossonera nell’amichevole che il Milan ha vinto 5-4 ai rigori contro l’Amburgo, in chiusura del suo ritiro invernale a Dubai. Era probabilmente difficile aspettarsi molto di piùda un giocatore fermo da due mesi al suo primo contatto con una realtà ben diversa dai Los Angeles Galaxy, ma certo l’inglese si è visto molto poco nei 45′ trascorsi in campo.

D’altronde, già la sua presenza è stata un mezzo successo dopo l’affaticamento muscolare alla coscia avvertito al termine dell’allenamento di ieri, problema tipico di un calciatore non piùabituato a lavorare in un certo modo e con certi carichi. Ma Beckham questa mattina si è sentito meglio e ha deciso di giocare, dimostrando comunque di non essere fisicamente troppo giùdi tono. Non è che i suoi compagni, infatti, facciano molto di meglio e tutto il Milan appare piuttosto appesantito, per non dire poco reattivo, come era lecito aspettarsi al termine di una settimana di duro lavoro.

Schierato a centro-destra nel centrocampo a tre, l’inglese si preoccupa soprattutto di aiutare in difesa, lasciando spesso Zambrotta scendere sulla fascia. In attacco, quindi, non si vede mai a parte un lancio troppo lungo per Pato, mentre un suo disimpegno difensivo sbagliato costringe Maldini a fermare Olic con un fallo che, in qualsiasi altra occasione, sarebbe stato da espulsione. E invece il capitano rossonero se la cava con un giallo amichevole come la partita.

Se l’attacco con Ronaldinho, Shevchenko e Pato non produce granché, tanti dubbi rimangono ancora sulla solidità difensiva di una squadra che soffre non poco l’Amburgo. Dida, in campo al posto dell’infortunato Abbiati, prima chiude bene su Guerrero e poi vede finire vicino ai suoi pali i tiri di Jarolim e Jansen. Quasi nulla da segnalare dalle parti della difesa tedesca, a parte un debole tiro di Pato alla fine del primo tempo. Nella ripresa, Ancelotti cambia mezza squadra, Beckham compreso, e al 17′ il Milan passa in vantaggio grazie un generoso rigore concesso per una spinta di Alex Silva ai danni di Ambrosini.

Ronaldinho segna dal dischetto ma al 22′ l’Amburgo pareggia con Benjamin che mette in rete la miracolosa respinta di Dida su colpo di testa di Olic. Inzaghi ha una buona occasione per riportare avanti i rossoneri ma calcia sul portiere in uscita, mentre dida si salva con qualche difficoltà sul tiro da fuori di Thiago Neves. Si va così ai rigori, con il Milan che vince il Dubai Challenge grazie agli errori di Thiago Neves e Aogo, mentre per i rossoneri solo Emerson si fa parare il tiro. Domani la squadra tornerà in Italia e tornerà a preparare a Milanello le sfide che contano, cioé quelle contro Roma e Fiorentina che chiuderanno il girone di andata e diranno se il Milan potrà ancora lottare per lo scudetto. Con o senza David Beckham.

JUVE KO DI RIGORE, MA RANIERI RITROVA BUFFON
Amichevole di lusso allo stadio San Filippo, che ha riaperto i battenti al grande calcio dopo due anni di spalti deserti. A riempire i gradoni dell’impianto messinese ci ha pensato la Juventus (sconfitta ai rigori), che ha un notevole seguito nella citta’ dello Stretto e che, per inaugurare il 2009, ha affrontato in amichevole i francesi del Monaco. L’occasione per Claudio Ranieri di far smaltire ai suoi giocatori le tossine delle feste di fine anno e soprattutto di rivedere all’opera il portiere Buffon, assente da tre mesi dai campi di gioco, ma anche di valutare il recupero fisico di Nedved, Poulsen, Cristiano Zanetti e Iaquinta, in vista della ripresa del campionato e della rincorsa all’Inter nella lotta-scudetto. 

Di fronte ai bianconeri il Monaco, 14/o nel campionato francese, non certo una formazione trascendentale, che ha lasciato a casa l’ex milanista Simic e il portiere italiano Roma. Il risultato conta poco in confronti di questo genere. anche perche’ bisogna considerare che i francesi sono andati in gol nell’unica seria sortita verso la porta di Buffon, mentre i bianconeri hanno colto un palo e per ben tre volte il portiere Ruffier nel primo tempo ha compiuto vere prodezze soprattutto su Amauri. Ma sicuramente Ranieri puo’ consolarsi con un Marchionni incontenibile sulla fascia destra, un Nedved tuttofare a ridosso delle punte, un Amauri (che e’ tornato a Messina da avversario, ma non era la prima volta) puntuale anche se sfortunato nelle conclusioni.

Ritmo abbastanza sostenuto in avvio, con i bianconeri padroni del centrocampo e francesi piuttosto coperti, con ripartenze affidate agli sguscianti Gapke e Adu. Ci prova Amauri, dopo 6′, ma il suo tiro viene ribattuto da Ruffier, con Del Piero anticipato a pochi metri dalla porta. Si ripete il brasiliano, dopo 4′ ma il suo colpo di testa viene respinto con un miracolo dal portiere monegasco. Il tanto atteso Del Piero fallisce un gol clamoroso alla mezz’ora su assist perfetto di Marchionni, poi Adu fugge sulla destra, supera Molinaro, entra in area e viene atterrato da Legrottaglie. Rigore sacrosanto che Leko trasforma.

Ranieri cambia nove undicesimi nell’intervallo, Ricardo si affida effettua solo due cambi rispetto al primo tempo. Dopo 11′ il piccolo Giovinco si fa vedere con un tiro dal limite deviato in angolo da Thuram. Ancora la ‘formica atomica’ protagonista: prima subisce fallo al limite, poi centra il palo nella successiva punizione. La Juventus non ci sta a perdere e prova a spingere, sfruttando la vena di Iaquinta e Giovinco. Ma di occasioni vere e proprie la squadra di Ranieri, pur pressando, non riesce a crearne. Solo al 44′ il caparbio Iaquinta controlla un pallone di petto, entra in area e di prepotenza batte Thuram per un meritato pareggio. Si va ai calci di rigore per assegnare il Trofeo Citta’ di Messina’. Piu’ precisi i francesi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Politica della Privacy

Questo sito internet, urla.com e tutte le informazioni personali raccolte dagli utenti di questo Sito, sono proprietà esclusiva di urla.com. In questo documento di Politica della Privacy ogni riferimento a "noi", "ci", "nostro", sono riferimenti a urla.com.

La privacy dei nostri utenti per noi è una cosa seria.

Questo documento di "Politica della Privacy" (la "Politica") sintetizza come gestiamo le vostre informazioni personali ed è parte integrante dei "Termini e Condizioni d'Uso" del Sito. Questa Politica si applica solo a questo Sito e non alla raccolta e all'uso delle informazioni personali che potrebbero essere effettuate da qualsiasi terza parte attraverso qualsiasi altro sito web per il quale esistano collegamenti sul nostro sito.

Noi non siamo responsabili per le politiche della privacy di altri siti web e vi incoraggiamo a rendervi conto di quando lasciate il Sito.

Consenso

Il vostro uso di questo Sito, implica il consenso alla raccolta e all'utilizzo da parte nostra delle informazioni (a volte anche personali) che vi riguardano, nei termini indicati con questa Politica.

Che informazioni raccogliamo?

Potete accedere alla home page di questo Sito e navigare all'interno del Sito senza rivelarci alcun dato personale.

Per potervi fornire alcuni determinati servizi, però, potremmo aver bisogno di raccogliere alcune specifiche informazioni personali, che vi richiederemo se e quando necessario. In questi casi vi richiederemo esplicita autorizzazione al trattamento dei dati forniti (ad esempio nella pagina di registrazione).

Come utilizziamo le vostre informazioni?

Tutte le informazioni personali che vi riguardano saranno usate e registrate da noi nel rispetto della corrente normativa sul "trattamento dei dati personali" e secondo questa Politica.

Possiamo utilizzare le vostre informazioni personali per comunicare con voi, ad esempio per farvi sapere dell'esistenza di nuove funzioni e attività su urla.com, per realizzare indagini statistiche e, in forma aggregata (e quindi anonima) per attività di marketing, per tracciare le attività sul nostro sito, per pubblicare informazioni sulle pagine preferite e/o per migliorare l'utilità e i contenuti e per qualsiasi altro scopo che vi comunicheremo.

Possiamo gestire una o più mailing list, per inviarvi notizie relative al mondo urla.com . Queste mailing list sono "opt-in", il che significa che chi desidera esservi incluso deve iscriversi alla specifica lista.

Noi mandiamo email solo agli indirizzi che si sono iscritti ad una specifica lista. Noi non facciamo "spam".

Se desiderate cancellarvi da una lista (Cancellazione parziale), potete farlo dalla pagina di registrazione del sito o inviarci un email a info@urla.com .

Noi non condividiamo, né concediamo in uso a terzi né vendiamo i vostri indirizzi email.

Ci riserviamo il diritto di consegnare le vostre informazioni personali a chiunque dovesse prendersi carico della gesione del Sito o acquistasse in tutto o in parte le nostre proprietà, che includono i vostri dati personali. In questo caso sarete informati della cessione e potrete cancellare i vostri dati.

Ci riserviamo il diritto di consegnare le vostre informazioni personali all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta nell'ambito di una indagine ufficiale, una volta che fossimo ragionevolmente certi delle circostanze che riguardano la richiesta.

Ci riserviamo altresì il diritto di accedere e consegnare le vostre informazioni personali allo scopo di obbedire alle leggi in vigore e a legittime richieste da parte del governo, per far funzionare correttamente i nostri sistemi e per proteggere i nostri utenti e noi stessi. Ad eccezione di quanto esplicitamente dichiarato in questa Politica, non venderemo, né condivideremo, né concederemo in uso le vostre informazioni personali senza il vostro espresso consenso.

Sicurezza

Prendiamo ogni possibile precauzione per proteggere le vostre informazioni personali. Inoltre abbiamo protocolli di sicurezza per proteggere il nostro database degli utenti da accessi non autorizzati, uso improprio, modifiche non autorizzate, distruzione illegale o cancellazioni accidentali.

Noi consentiamo l'accesso al database dei nostri utenti solo quando assolutamente necessario e anche allora secondo regole severe riguardo a cosa si può fare di tali informazioni. Potremmo dovervi chiedere di dimostrare la vostra identità prima di darvi accesso a informazioni anche se vi riguardano.

Sondaggi

Il nostro scopo è di migliorare costantemente il servizio che offriamo. Di conseguenza potremmo occasionalmente intervistare i nostri utenti, utilizzando dei sondaggi.

La partecipazione ai sondaggi è volontaria, e non siete in alcun modo obbligati a rispondere alle domande che potreste ricevere da noi. Se decideste di rispondere, tratteremmo le informazioni che ci fornireste secondo gli stessi standard elevati con cui trattiamo tutte le altre informazioni personali degli utenti.

Attività La vostra partecipazione al nostro Sito significa che potremmo contattarvi per invitarvi a partecipare ad attività, giochi o concorsi. La partecipazione a qualsiasi attività del Sito è volontaria e non sarete in alcun modo tenuti a rispondere ai nostri inviti. Se decideste di partecipare a una nostra attività, tratteremmo le informazioni che ci fornireste secondo gli stessi standard elevati con cui trattiamo tutte le altre informazioni personali degli utenti. Cookie Quando visitate uno dei nostri Siti potremmo inviare un "cookie" al vostro browser. L'uso dei cookie non è in alcun modo collegato ad alcuna informazione personale raccolta durante la navigazione del Sito. Un cookie è un piccolo documento che è memorizzato sul disco fisso del vostro computer a scopo di archivio. Possiamo utilizzarli per fare diverse cose: ad esempio i cookie possono servire a mantenere statistiche anonime dei servizi da voi preferiti o dei percorsi che seguite durante la navigazione nel Sito. Quando i cookie sono utilizzati in questo modo, non siete identificati individualmente e qualsiasi informazione raccolta in questo modo è utilizzata solo in forma aggregata (statistica). Alcuni dei nostri partner commerciali (ad esempio licenziatari e sponsor) potrebbero utilizzare dei cookie sul nostro Sito (nei banner pubblicitari) o sui loro siti raggiungibili dal nostro tramite link. Noi non abbiamo accesso né possiamo controllare questi cookie. Non siete obbligati ad accettare i cookie da noi, né da alcun altro sito web e potete impostare il vostro browser perché non accetti i cookie, anche se in questo caso alcune funzioni del Sito potrebbero non essere disponibili. Correzione e aggiornamento dei dati personali Se i vostri dati personali cambiano o se credete che le informazioni nei nostri database che vi riguardano non siano corrette, potete aggiornarle accedendo come utenti registrati al vostro profilo o scrivendo a info@urla.com . Cancellazione parziale Speriamo che il nostro Sito e i servizi che offriamo vi piacciano. Potete comunque richiedere che i vostri dati personali non siano utilizzati nei modi riassunti sopra. Questa operazione è chiamata "cancellazione parziale" e può essere fatta in uno dei seguenti modi: - accedendo come utente registrato al vostro profilo, disabilitando i box relativi agli usi di dati non desiderati e salvando; - scrivendo a info@urla.com, indicando i servizi di cui non volete più fruire. Cancellazione totale In qualsiasi momento potete richiedere che i vostri dati personali siano completamente cancellati dai nostri database. Questa operazione è chiamata "cancellazione totale" e può essere fatta in uno dei seguenti modi: - accedendo come utente registrato al vostro profilo, selezionando l'opzione di cancellazione del profilo e seguendo le istruzioni; - scrivendo a info@urla.com , e seguendo le istruzioni che vi verranno fornite. Aggiornamenti del Sito e dei suoi servizi In quanto iscritti al Sito potremmo inviarvi messaggi che riguardano aggiornamenti relativi al Sito e ai suoi servizi. Se volete cancellarvi da questa mailing list, dovete effettuare la cancellazione totale. Notifiche di cambiamento Nel caso dovessimo modificare la nostra "Politica della Privacy", lo comunicheremo nella nostra home page. Supporto alla Privacy In caso di dubbi che riguardano la nostra "Politica della Privacy", potrete contattarci al nostro indirizzo email info@urla.com .


cookie & urla.com

urla.com utilizza i cookie, per semplificare e migliorare la navigazione. Cosa sono i Cookie? I cookie sono delle informazioni scambiate tra il server di urla.com e il tuo computer. Permettono di creare delle statistiche sulle aree del sito visitate dagli utenti in modo anonimo e vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi al sito stesso alla visita successiva.

I tipi di cookie che utilizza urla.com

Cookie funzionali Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Cookie statistici e di performance Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitate, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Oppure indicano che si è arrivati su urla.com dopo aver ricercato una determinata parola su un motore di ricerca. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Come Google Analytics e Google Tag Manager Cookie sociali All'interno di alcune pagine (ad esempio il dettaglio di una notizia) ti consentono di condividere sulla tua bacheca facebook o sulla tua timeline twitter un indirizzo di urla.com.

Google Analytics e Google Tag Manager

urla.com e i suoi sottodomini utilizzano Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Il sito web urla.com può utilizzare i cookie tecnici di terze parti riportati nella tabella seguente

Blog/portale      Cookie                                 Tipo        Utilizzo

urla.com              urla                                   tecnico       Tuo profilo

urla.com             Doubleclick                                           Analitycs

urla.com             Google Tag Manager                             Analitycs

urla.com             Google Analytics                                    Analitycs

urla.com             Instagram                                              Analitycs

urla.com             Youtube                                               Analitycs

urla.com             Facebook                                            Analitycs

urla.com             Twitter                                                Analitycs

Come modificare le impostazioni sui cookie? La maggior parte dei browser Internet accetta i cookie automaticamente, ma e' possibile modificare le impostazioni del browser per cancellare i cookie o impedirne l'accettazione automatica. Puoi anche rifiutare l'uso dei cookie ma in questo caso, la possibilita' di fornirti informazioni e servizi personalizzati sara' limitata, o alcune funzionalita' del sito potrebbero non funzionare correttamente ed alcuni dei servizi non essere disponibili. Di seguito una serie di link alle guide per le impostazioni relative ai cookie dei principali browser.

Chiudi