admin/ Ottobre 24, 2009/ dal mondo/ 0 comments

marcegaglia“L’altro ieri c’è stato l’annuncio di Berlusconi sul taglio dell’Irap. Oggi noi diciamo: Berlusconi e Tremonti, ora passate ai fatti, ascoltate la Lega che da qui ha detto di cominciare, rendendo deducibili dall’Irap gli oneri finanziari ed il costo del lavoro”.
“L’altro ieri c’è stato l’annuncio di Berlusconi sul taglio dell’Irap. Oggi noi diciamo: Berlusconi e Tremonti, ora passate ai fatti, ascoltate la Lega che da qui ha detto di cominciare, rendendo deducibili dall’Irap gli oneri finanziari ed il costo del lavoro”.

Così la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, è intervenuta sul taglio dell’imposta sulle attività produttive di cui ha parlato il Governo, in occasione dell’XI forum della piccola industria.

“Partiamo subito, è necessario passare dagli annunci ai fatti”, ha detto ancora Marcegaglia parlando dell’Irap come di una “tassa odiosa”.

Però, ha sottolineato, “pensiamo anche che vadano tolte un po’ di tasse sul lavoro, perché i lavoratori sono quelli che, insieme alle imprese, stanno soffrendo di più”.

Tagliare le tasse come in Germania
Emma Marcegaglia, legge le notizie sulla Germania che taglierà le tasse a partire da gennaio 2010 e che l’adozione della riforma fiscale “è un fatto, non un annuncio” e dice: “Mi piacerebbe che queste due dichiarazioni fossero scritte per l’Italia”. Intervenendo all’XI Forum della Piccola Industria, il leader di Viale dell’Astronomia, aggiunge: “Se lo dicono, vuol dire che lo faranno e se loro lo fanno e noi no, vuol dire che questi signori ci faranno neri”.

La Germania, sottolinea ancora Marcegaglia, “è un nostro competitor e il gap di competitività tra noi e loro rischia di diventare davvero insuperabile”.

Share this Post

Leave a Comment