admin/ Ottobre 1, 2008/ Contro Corrente/ 0 comments

Il fatto che il film Bella ciao, che documenta i fatti del G8 a Genova, resti chiuso nei cassetti della Rai è un intollerabile forma di censura. Parola di Stefano Stefani, amministratore unico di Atelier distribuzione che ha chiesto, fin dal maggio scorso, a Rai Trade “la cessione dei diritti di sfruttamento del film nelle sale cinematografiche italiane e per successive edizioni su nastro e dvd a tutti i diritti di utilizzo all’estero”. Stefani rende noto anche di aver sollecitato una risposta alla sua proposta in una lettera inviata al consigliere Rai Luigi Zanda e al presidente della commissione di vigilanza Claudio Petruccioli. “L’offerta era di 40mila euro – ricorda – se la Rai non intende mandare in onda il film è un diritto degli italiani poterne prendere visione”. Poesia Oggi e domani a Genova fondazione della “Prima Internazionale della Rivoluzione Poetica”: dalle ore 17 piazza Ferrari e piazza Matteotti saranno al centro di un atto poetico a sorpresa che introdurrà il reading di Lawrence Ferlinghetti e Alejandro Jodorowsky a Palazzo Ducale (21.15), dove seguiranno le letture di Martin Baquero, Marco Parente, Antonio Bertoli, Claudio Pozzani, Otto Ganz, Marianne Costa… Domani dalle 11 a bordo della nave European Sars (Ponte Andrea Doria), primo congresso dell’Internazionale della Rivoluzione Poetica per l’approvazione del “Manifesto di Genova”, basato sul concetto: “Poesia è prima di tutto un atto: vivere nel migliore dei modi e dei mondi possibili”. Corti sul mare Si apre il 3 luglio la IX edizione di Capalbio cinema (fino al 7), il festival dedicato al cortometraggio diretto da Tommaso Mottola e Sita A. Banerjee. 36 i titoli selezionati da tutto il mondo (6 italiani), 18 i paesi partecipanti. In giuria: Paolo Baratta, Maurizio Cattelan, Piera Detassis, Emmanuel Gout, Fabrizio Mosca, Andrea Occhipinti, Paolo Genovese, Giorgio Tirabassi che ha vinto quest’anno il David. Saranno loro a scegliere il corto italiano che grazie alla Bim uscirà nelle sale abbinato a un film e il vincitore del Premio Kodak. Tra le proposte, un omaggio a Roberto Rossellini, I sette peccati capitali (61) nella copia restaurata, un’informativa sul cinema belga. Si vedranno anche Il comizio girato a Capalbio da Benigni giovanissimo. Vernissage di Stella Leonetti e Sei come sei. Replica a Roma (12-14). Khaled a Udine Stasera si chiuderà la dodicesima edizione di Udin&Jazz. Nel Piazzale del Castello concerto del franco-algerino Khaled, ambasciatore mondiale dei popoli del Maghreb, che recentemente ha inciso una versione di Imagine con l’israeliana Noa

Share this Post

Leave a Comment