“Vita di Pi” di Ang Lee

lifeofpiNelle nostre sale cinematografiche è recentemente uscito Vita di Pi, tratto dal best seller mondiale di Yann Martel, diretto dal quattro volte premio oscar Ang Lee, che ne è anche il produttore insieme a Gil Netter e David Womark, con la sceneggiatura di David Magee, gli effetti speciali della Rhythm & Hues Studios e l’interpretazione di Suraj Sharma, Adil Hussain, Irrfan Khan, Gérard Depardieu e Tabu. L’attesissimo film ha dato il via alla cinquantesima edizione del New York Film Festival giungendo sulle scene dopo una produzione tormentata iniziata nel febbraio del 2003 e che ha visto l’ingaggio e la successiva rinuncia di ben tre registi prima di arrivare al suo effettivo creatore: M. Night Shyamalan, Alfonso Cuarón e Jean-Pierre Jeunet.

Quando uno spettatore lascia il tepore della sua casa, oppure rinuncia a tornavi dopo una stressante giornata di lavoro, affrontando il freddo, il traffico e magari anche la pioggia per andare a vedere un film con un simile pedigree, sprofondando comodamente nell’avvolgente poltroncina del cinema ha sicuramente grandi aspettative. Quando invece abbandona la suddetta poltroncina al termine della visione, lo stato d’animo con cui riconsegna al personale di sala gli appositi occhialini per la visione in 3D non è forse così leggero e ben disposto, perché probabilmente un sottile senso di delusione, di incompletezza starà scavando nel suo animo, risvegliandolo dall’ipnosi in cui il regista l’ha indotto con la complicità dei famosi occhialetti.

L’inconfondibile marchio della delusione sarà infatti riconoscibile al primo sguardo sui volti di tutti coloro che hanno stretto con il Pi di Martel una profonda amicizia. Per non parlare dell’amarezza di chi addirittura se ne è innamorato intrecciando una relazione complicata e sicuramente anche un po’ segreta, visto il carattere di questo amante, troppo intriso di argomenti religiosi e così spietatamente veritiero nella rappresentazione della natura e delle sue leggi, e troppo scomodo per permettere di essere visti in sua compagnia alla luce del sole senza destare scandalo.

Dopo un inizio che fa ben sperare e che ci predispone ad assistere alla vivificazione del nostro amico-amante di carta, il carattere illusorio delle nostre speranze si palesa in tutta la sua tristezza. Ang Lee riesce subito a ipnotizzarci, con tutti quegli animali esotici che ci vengono incontro e persino a stregarci con quel magistrale colpo di genio, per mezzo del quale l’ultimo fotogramma della sigla ci mostra per la prima volta Richard Parker non direttamente, bensì attraverso un riflesso sull’acqua, legando per sempre e immantinente il destino e il significato dell’animale all’elemento equoreo che la farà tra poco da padrone. Assolutamente bellissima è poi la scena del tuffo di Mamaji, tanto bella e realistica che anche noi, al calduccio nella nostra poltroncina, tratteniamo d’istinto il fiato e sentiamo la carezza perfetta e liscia del freddo scivolare dell’acqua sulla pelle. Ma l’incanto dura poco.

Non appena veniamo introdotti alla presenza dei genitori di Pi, ci rendiamo conto che il regista ha dato il nostro amico in adozione a una coppia sconosciuta dove la madre assomiglia a un incrocio fra la madre naturale e la zia, con l’aggiunta di qualche condimento esotico non meglio definito; mentre il padre ha perso tutta la sua dolcezza e accondiscendenza per trasformarsi in un individuo chiuso, ostinato e sordo, che non conosce altro modo di dimostrare la sua sollecitudine verso la famiglia che il dispotismo. Tutto questo potrebbe essere ancora, se non accettabile, quanto meno giustificabile in nome degli inevitabili tagli che si rendono necessari nel passaggio dalla carta allo schermo, ma Lee è assolutamente impenitente e ce la mette tutta per farsi negare la grazia del perdono, osando persino ritoccare una campione d’eccellenza come Pi.

Piscine è stato privato della sua anima o meglio all’animo di Piscine e alla sua mente non è stato dato il peso e lo spazio che essi meritavano; la profondità filosofica delle sue scelte religiose è interpretata come acriticità, incapacità di discernimento e la sua fede è presentata come esaltazione al limite dell’irrazionale, arrivando persino a mettere in bocca a Pi ciò che egli non avrebbe mai neppure osato pensare: il dubbio. In questo modo lo scopo perseguito da Martel così tenacemente, ovvero esplorare la potenza di un incredibile dispositivo di sopravvivenza come la fede, viene lasciato a bordo della nave merci Tsimtsum e con essa perisce.

In una siffatta rivisitazione c’è posto anche per l’invenzione e così spunta anche una fidanzatina che Piscine, al momento della partenza, abbandona in lacrime quale novello Romeo indiano. La narrazione della prima parte del naufragio, con la decisione di Pi di provare ad addestrare la tigre, è inoltre raccontata con piccole inversioni cronologiche che la rendono confusa e fanno perdere tutta la climax della presa di coscienza del protagonista in merito alla sua condizione.

Con tutte queste licenze poetiche Ang Lee ha trasformato un testo che oscilla vertiginosamente fra le più opposte pulsioni umane innalzandosi a vette himalayane da profondità oceaniche in un piatto tavoliere pugliese in modo tale che il film risulta godibile solo per chi non abbia letto e amato il libro. La pellicola presa in se stessa è infatti molto bella e non dubito che uno spettatore ignaro del testo di Martel la troverà sicuramente affascinante, riuscendo viva e movimenta anche in assenza di fatti concreti da raccontare grazie ai trucchi del 3D che allettando l’occhio distraggono la mente, ma certamente il suo protagonista non potrà suscitare l’empatia del suo omonimo cartaceo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Politica della Privacy

Questo sito internet, urla.com e tutte le informazioni personali raccolte dagli utenti di questo Sito, sono proprietà esclusiva di urla.com. In questo documento di Politica della Privacy ogni riferimento a "noi", "ci", "nostro", sono riferimenti a urla.com.

La privacy dei nostri utenti per noi è una cosa seria.

Questo documento di "Politica della Privacy" (la "Politica") sintetizza come gestiamo le vostre informazioni personali ed è parte integrante dei "Termini e Condizioni d'Uso" del Sito. Questa Politica si applica solo a questo Sito e non alla raccolta e all'uso delle informazioni personali che potrebbero essere effettuate da qualsiasi terza parte attraverso qualsiasi altro sito web per il quale esistano collegamenti sul nostro sito.

Noi non siamo responsabili per le politiche della privacy di altri siti web e vi incoraggiamo a rendervi conto di quando lasciate il Sito.

Consenso

Il vostro uso di questo Sito, implica il consenso alla raccolta e all'utilizzo da parte nostra delle informazioni (a volte anche personali) che vi riguardano, nei termini indicati con questa Politica.

Che informazioni raccogliamo?

Potete accedere alla home page di questo Sito e navigare all'interno del Sito senza rivelarci alcun dato personale.

Per potervi fornire alcuni determinati servizi, però, potremmo aver bisogno di raccogliere alcune specifiche informazioni personali, che vi richiederemo se e quando necessario. In questi casi vi richiederemo esplicita autorizzazione al trattamento dei dati forniti (ad esempio nella pagina di registrazione).

Come utilizziamo le vostre informazioni?

Tutte le informazioni personali che vi riguardano saranno usate e registrate da noi nel rispetto della corrente normativa sul "trattamento dei dati personali" e secondo questa Politica.

Possiamo utilizzare le vostre informazioni personali per comunicare con voi, ad esempio per farvi sapere dell'esistenza di nuove funzioni e attività su urla.com, per realizzare indagini statistiche e, in forma aggregata (e quindi anonima) per attività di marketing, per tracciare le attività sul nostro sito, per pubblicare informazioni sulle pagine preferite e/o per migliorare l'utilità e i contenuti e per qualsiasi altro scopo che vi comunicheremo.

Possiamo gestire una o più mailing list, per inviarvi notizie relative al mondo urla.com . Queste mailing list sono "opt-in", il che significa che chi desidera esservi incluso deve iscriversi alla specifica lista.

Noi mandiamo email solo agli indirizzi che si sono iscritti ad una specifica lista. Noi non facciamo "spam".

Se desiderate cancellarvi da una lista (Cancellazione parziale), potete farlo dalla pagina di registrazione del sito o inviarci un email a info@urla.com .

Noi non condividiamo, né concediamo in uso a terzi né vendiamo i vostri indirizzi email.

Ci riserviamo il diritto di consegnare le vostre informazioni personali a chiunque dovesse prendersi carico della gesione del Sito o acquistasse in tutto o in parte le nostre proprietà, che includono i vostri dati personali. In questo caso sarete informati della cessione e potrete cancellare i vostri dati.

Ci riserviamo il diritto di consegnare le vostre informazioni personali all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta nell'ambito di una indagine ufficiale, una volta che fossimo ragionevolmente certi delle circostanze che riguardano la richiesta.

Ci riserviamo altresì il diritto di accedere e consegnare le vostre informazioni personali allo scopo di obbedire alle leggi in vigore e a legittime richieste da parte del governo, per far funzionare correttamente i nostri sistemi e per proteggere i nostri utenti e noi stessi. Ad eccezione di quanto esplicitamente dichiarato in questa Politica, non venderemo, né condivideremo, né concederemo in uso le vostre informazioni personali senza il vostro espresso consenso.

Sicurezza

Prendiamo ogni possibile precauzione per proteggere le vostre informazioni personali. Inoltre abbiamo protocolli di sicurezza per proteggere il nostro database degli utenti da accessi non autorizzati, uso improprio, modifiche non autorizzate, distruzione illegale o cancellazioni accidentali.

Noi consentiamo l'accesso al database dei nostri utenti solo quando assolutamente necessario e anche allora secondo regole severe riguardo a cosa si può fare di tali informazioni. Potremmo dovervi chiedere di dimostrare la vostra identità prima di darvi accesso a informazioni anche se vi riguardano.

Sondaggi

Il nostro scopo è di migliorare costantemente il servizio che offriamo. Di conseguenza potremmo occasionalmente intervistare i nostri utenti, utilizzando dei sondaggi.

La partecipazione ai sondaggi è volontaria, e non siete in alcun modo obbligati a rispondere alle domande che potreste ricevere da noi. Se decideste di rispondere, tratteremmo le informazioni che ci fornireste secondo gli stessi standard elevati con cui trattiamo tutte le altre informazioni personali degli utenti.

Attività La vostra partecipazione al nostro Sito significa che potremmo contattarvi per invitarvi a partecipare ad attività, giochi o concorsi. La partecipazione a qualsiasi attività del Sito è volontaria e non sarete in alcun modo tenuti a rispondere ai nostri inviti. Se decideste di partecipare a una nostra attività, tratteremmo le informazioni che ci fornireste secondo gli stessi standard elevati con cui trattiamo tutte le altre informazioni personali degli utenti. Cookie Quando visitate uno dei nostri Siti potremmo inviare un "cookie" al vostro browser. L'uso dei cookie non è in alcun modo collegato ad alcuna informazione personale raccolta durante la navigazione del Sito. Un cookie è un piccolo documento che è memorizzato sul disco fisso del vostro computer a scopo di archivio. Possiamo utilizzarli per fare diverse cose: ad esempio i cookie possono servire a mantenere statistiche anonime dei servizi da voi preferiti o dei percorsi che seguite durante la navigazione nel Sito. Quando i cookie sono utilizzati in questo modo, non siete identificati individualmente e qualsiasi informazione raccolta in questo modo è utilizzata solo in forma aggregata (statistica). Alcuni dei nostri partner commerciali (ad esempio licenziatari e sponsor) potrebbero utilizzare dei cookie sul nostro Sito (nei banner pubblicitari) o sui loro siti raggiungibili dal nostro tramite link. Noi non abbiamo accesso né possiamo controllare questi cookie. Non siete obbligati ad accettare i cookie da noi, né da alcun altro sito web e potete impostare il vostro browser perché non accetti i cookie, anche se in questo caso alcune funzioni del Sito potrebbero non essere disponibili. Correzione e aggiornamento dei dati personali Se i vostri dati personali cambiano o se credete che le informazioni nei nostri database che vi riguardano non siano corrette, potete aggiornarle accedendo come utenti registrati al vostro profilo o scrivendo a info@urla.com . Cancellazione parziale Speriamo che il nostro Sito e i servizi che offriamo vi piacciano. Potete comunque richiedere che i vostri dati personali non siano utilizzati nei modi riassunti sopra. Questa operazione è chiamata "cancellazione parziale" e può essere fatta in uno dei seguenti modi: - accedendo come utente registrato al vostro profilo, disabilitando i box relativi agli usi di dati non desiderati e salvando; - scrivendo a info@urla.com, indicando i servizi di cui non volete più fruire. Cancellazione totale In qualsiasi momento potete richiedere che i vostri dati personali siano completamente cancellati dai nostri database. Questa operazione è chiamata "cancellazione totale" e può essere fatta in uno dei seguenti modi: - accedendo come utente registrato al vostro profilo, selezionando l'opzione di cancellazione del profilo e seguendo le istruzioni; - scrivendo a info@urla.com , e seguendo le istruzioni che vi verranno fornite. Aggiornamenti del Sito e dei suoi servizi In quanto iscritti al Sito potremmo inviarvi messaggi che riguardano aggiornamenti relativi al Sito e ai suoi servizi. Se volete cancellarvi da questa mailing list, dovete effettuare la cancellazione totale. Notifiche di cambiamento Nel caso dovessimo modificare la nostra "Politica della Privacy", lo comunicheremo nella nostra home page. Supporto alla Privacy In caso di dubbi che riguardano la nostra "Politica della Privacy", potrete contattarci al nostro indirizzo email info@urla.com .


cookie & urla.com

urla.com utilizza i cookie, per semplificare e migliorare la navigazione. Cosa sono i Cookie? I cookie sono delle informazioni scambiate tra il server di urla.com e il tuo computer. Permettono di creare delle statistiche sulle aree del sito visitate dagli utenti in modo anonimo e vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi al sito stesso alla visita successiva.

I tipi di cookie che utilizza urla.com

Cookie funzionali Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Cookie statistici e di performance Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitate, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Oppure indicano che si è arrivati su urla.com dopo aver ricercato una determinata parola su un motore di ricerca. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Come Google Analytics e Google Tag Manager Cookie sociali All'interno di alcune pagine (ad esempio il dettaglio di una notizia) ti consentono di condividere sulla tua bacheca facebook o sulla tua timeline twitter un indirizzo di urla.com.

Google Analytics e Google Tag Manager

urla.com e i suoi sottodomini utilizzano Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Il sito web urla.com può utilizzare i cookie tecnici di terze parti riportati nella tabella seguente

Blog/portale      Cookie                                 Tipo        Utilizzo

urla.com              urla                                   tecnico       Tuo profilo

urla.com             Doubleclick                                           Analitycs

urla.com             Google Tag Manager                             Analitycs

urla.com             Google Analytics                                    Analitycs

urla.com             Instagram                                              Analitycs

urla.com             Youtube                                               Analitycs

urla.com             Facebook                                            Analitycs

urla.com             Twitter                                                Analitycs

Come modificare le impostazioni sui cookie? La maggior parte dei browser Internet accetta i cookie automaticamente, ma e' possibile modificare le impostazioni del browser per cancellare i cookie o impedirne l'accettazione automatica. Puoi anche rifiutare l'uso dei cookie ma in questo caso, la possibilita' di fornirti informazioni e servizi personalizzati sara' limitata, o alcune funzionalita' del sito potrebbero non funzionare correttamente ed alcuni dei servizi non essere disponibili. Di seguito una serie di link alle guide per le impostazioni relative ai cookie dei principali browser.

Chiudi