admin/ Luglio 25, 2013/ Esteri/ 0 comments

f16Gli Stati Uniti congelano la vendita all’Egitto di quattro aerei militari F-16. Il portavoce del Pentagono George Little ha spiegato che la decisione è stata presa dal presidente alla luce della “situazione in corso” nel Paese.
Il presidente Usa Barack Obama ha sospeso la consegna dei caccia F-16 all’Egitto, a tempo indeterminato, per via dell’ “attuale situazione” nel Paese. Lo ha reso noto il Pentagono. “Non crediamo sia appropriato – ha detto il portavoce del Pentagono George Little – andare avanti a questo punto con la consegna dei caccia”.
Little non ha parlato degli aiuti militari da 1,3 miliardi di dollari assicurati ogni anno dagli Usa e la loro possibile sospensione in seguito agli avvenimenti al Cairo ma ha solo precisato che le esercitazioni congiunte Bright Star si svolgeranno come previsto.

La consegna degli F16 era stata confermata da Obama anche dopo la destituzione di Mohamed Morsi anche se il presidente aveva chiesto di riesaminare gli aiuti al governo egiziano. Si tratta di 20 F-16 commissionati dal Cairo di cui otto sono gia’ stati consegnati a gennaio mentre gli ultimi otto dovrebbero arrivare entro la fine dell’anno. Solo sul piano militare, Washington fornisce all’Egitto aiuti stimati in 1,3 miliardi di dollari l’anno, pari a circa un miliardo di euro.

Share this Post

Leave a Comment