Il valore del contingente

Un libro di Vittorio Morfino ricostruisce l’incontro tra Macchiavelli e Spinoza che portò il filosofo olandese a porre le basi di una teoria politica intesa come un intervento finalizzato alla modifica dei rapporti di forza nella società AUGUSTO ILLUMINATI Autore già di un importante studio spinoziano nel 1994 appena ristampato da Unicopli (Spinoza contro Leibniz, documenti di uno scontro intellettuale -1676-1678, Milano, pp. 210, € 12,50) Vittorio Morfino torna sul tema sotto il diverso e ben piùdecisivo profilo della formazione della filosofia politica moderna nel segno del rapporto fra l’Olandese e Machiavelli e su una linea opposta a quello Hobbes-Rousseau (Il tempo e l’occasione. L’incontro Spinoza Machiavelli, pubblicazioni della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Milano, “Il Filarete”, pp. 280, € 27,00). L’idea conduttrice, corroborata da un’intuizione althusseriana ripresa da Etienne Balibar (prefatore dell’altro volume), è di dimostrare che, accanto alla strada della conoscenza matematica, esiste un’altra modalità per uscire dal pregiudizio finalistico e dalla sfera dell’immaginazione e per accedere alle nozioni comuni e alla conoscenza di secondo genere: questa è la teoria machiavelliana della politica e della storia. Il passo successivo consiste nell’ipotizzare che la conoscenza di terzo genere, intuizione delle essenze singolari, non si esemplifica soltanto con il dettato della prop. 40, scolio 2 di Ethica II (la regola del 4ý numero proporzionale, che peraltro si riferisce a essenze matematiche assolutamente comuni e non singolari), ma assai meglio lo sarebbe con la conoscenza della storia singolare di un popolo, quale Machiavelli offre nei Discorsi in riferimento al popolo romano e Spinoza stesso nel Tractatus theologico-politicus in relazione all’Israele biblico. Morfino, dopo aver attraversato filologicamente con grande competenza il problema della conoscenza testuale (malamente) testimoniabile nel catalogo della biblioteca e della presenza di citazioni dirette e indirette del Segretario Fiorentino nell’opera spinoziana, smontando in modo persuasivo le tesi semplicistiche che lo fanno apparire soltanto nel Tractatus politicus, cioè nella fase terminale, va subito al fondo della questione.

Non si tratta quindi di studiare il percorso e la datazione di una generica influenza, ma di vedere se l’impatto con un certo autore provoca a un certo punto una cesura, una svolta nell’opera di un altro. Questo avviene precisamente nel passaggio dal giovanile Tractatus de intellectus emendatione, dove ancora gli enti sono scolasticamente divisi nelle due serie delle cose fisse ed eterne e di quelle sottoposte al mutamento, dove quindi l’ordine causale è un ordine seriale e vi è scienza solo del necessario, non del contingente, alla ridefinizione del concetto di causa nell’Ethica, dove scompare il termine series sostituito da quello connexio, che descrive la struttura della natura naturata come effetto immanente della potenza causale della natura naturans. L’individuo, a questo punto, perde la sua semplicità, si pone al di fuori di necessità e contingenza definendosi soltanto nel sistema di relazioni con il suo esterno: la sua essenza non precede l’esistenza ma viene ricavata dal fatto compiuto delle sue relazioni esistenziali, dell’intreccio delle occasioni, degli incontri determinati dai gradi della sua potenza di agire. Come e quando è avvenuto questo mutamento? Secondo Morfino è decisivo l’impatto con il pensiero machiavelliano al tempo della redazione del Tractatus theologico-politicus che interrompe la stesura dell’Ethica intorno al 1665. E’ proprio la nozione di “occasione” e la riflessione sul rapporto virtù-fortuna a suggerirgli il primato della relazione tra le cose sulla loro essenza intima e quello dell’aleatorio su ogni teologia o teleologia della “Causa”, così che risulta impossibile anticipare un fine e un’origine rispetto all’evento. L’ordine per connessione (ordo sive connexio) diventa la logica per pensare in termini nuovi la temporalità della storia e lo spazio della politica, anzi la stessa conoscenza sub specie aeternitatis presuppone l’abbandono del tempo lineare messo in atto dalla memoria (parte dell’immaginazione, primo genere di conoscenza procedente per combinazioni seriali). Spinoza impara da Machiavelli che la memoria storica è sempre parziale e mistificata e relativizza la tradizione, a cominciare da quella biblica. Questa fu la vera rivoluzione copernicana nel campo delle scienze umane (una vecchia intuizione di Ludwig Feuerbach!) e anche la singolare ripresa di una tradizione cancellata, quella di Epicuro e Lucrezio, la famosa corrente sotterranea del materialismo di cui parlava Louis Althusser. Il corpo sociale, come quello fisico, è adeguatamente conosciuto (ognuno al suo livello di individualità ovvero di aggregazione significante di individui, organi o uomini che siano) nella sua singolarità, nei suoi processi di malattia e guarigione – che non sono solo metafore ma indici dei rapporti di combinazione con le forze esterne. Ogni forma di imperium perde allora qualsiasi trascendenza, ma condensa il risultato di un equilibrio momentaneo di forze appartenenti a un doppio registro reale e immaginario. Al posto di una filosofia politica come progetto onnipotente di organizzazione della società o di interpretazione finalizzata della storia subentra la teoria della politica come intervento nella congiuntura Sulla stessa linea di valorizzazione del Machiavelli “metafisico” (nel senso spinoziano e althusseriano di teorico dell’occasione), non mero tecnico del potere o ideologo del repubblicanesimo, si muovono anche altri giovani autori, che hanno recentemente offerto validi contributi. Ci limitiamo qui a citare Fabio Frosini (Contingenza e verità della politica – due studi su Machiavelli, Kappa, Roma 2001, pp. 114, € 15,49) e Fabio Raimondi, curatore di un’antologia degli scritti politici di Machiavelli (Carocci, Roma 2002, pp. 225, € 15,30), contenente, oltre all’introduzione e alle note, un denso lessico dei principali termini politici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Politica della Privacy

Questo sito internet, urla.com e tutte le informazioni personali raccolte dagli utenti di questo Sito, sono proprietà esclusiva di urla.com. In questo documento di Politica della Privacy ogni riferimento a "noi", "ci", "nostro", sono riferimenti a urla.com.

La privacy dei nostri utenti per noi è una cosa seria.

Questo documento di "Politica della Privacy" (la "Politica") sintetizza come gestiamo le vostre informazioni personali ed è parte integrante dei "Termini e Condizioni d'Uso" del Sito. Questa Politica si applica solo a questo Sito e non alla raccolta e all'uso delle informazioni personali che potrebbero essere effettuate da qualsiasi terza parte attraverso qualsiasi altro sito web per il quale esistano collegamenti sul nostro sito.

Noi non siamo responsabili per le politiche della privacy di altri siti web e vi incoraggiamo a rendervi conto di quando lasciate il Sito.

Consenso

Il vostro uso di questo Sito, implica il consenso alla raccolta e all'utilizzo da parte nostra delle informazioni (a volte anche personali) che vi riguardano, nei termini indicati con questa Politica.

Che informazioni raccogliamo?

Potete accedere alla home page di questo Sito e navigare all'interno del Sito senza rivelarci alcun dato personale.

Per potervi fornire alcuni determinati servizi, però, potremmo aver bisogno di raccogliere alcune specifiche informazioni personali, che vi richiederemo se e quando necessario. In questi casi vi richiederemo esplicita autorizzazione al trattamento dei dati forniti (ad esempio nella pagina di registrazione).

Come utilizziamo le vostre informazioni?

Tutte le informazioni personali che vi riguardano saranno usate e registrate da noi nel rispetto della corrente normativa sul "trattamento dei dati personali" e secondo questa Politica.

Possiamo utilizzare le vostre informazioni personali per comunicare con voi, ad esempio per farvi sapere dell'esistenza di nuove funzioni e attività su urla.com, per realizzare indagini statistiche e, in forma aggregata (e quindi anonima) per attività di marketing, per tracciare le attività sul nostro sito, per pubblicare informazioni sulle pagine preferite e/o per migliorare l'utilità e i contenuti e per qualsiasi altro scopo che vi comunicheremo.

Possiamo gestire una o più mailing list, per inviarvi notizie relative al mondo urla.com . Queste mailing list sono "opt-in", il che significa che chi desidera esservi incluso deve iscriversi alla specifica lista.

Noi mandiamo email solo agli indirizzi che si sono iscritti ad una specifica lista. Noi non facciamo "spam".

Se desiderate cancellarvi da una lista (Cancellazione parziale), potete farlo dalla pagina di registrazione del sito o inviarci un email a info@urla.com .

Noi non condividiamo, né concediamo in uso a terzi né vendiamo i vostri indirizzi email.

Ci riserviamo il diritto di consegnare le vostre informazioni personali a chiunque dovesse prendersi carico della gesione del Sito o acquistasse in tutto o in parte le nostre proprietà, che includono i vostri dati personali. In questo caso sarete informati della cessione e potrete cancellare i vostri dati.

Ci riserviamo il diritto di consegnare le vostre informazioni personali all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta nell'ambito di una indagine ufficiale, una volta che fossimo ragionevolmente certi delle circostanze che riguardano la richiesta.

Ci riserviamo altresì il diritto di accedere e consegnare le vostre informazioni personali allo scopo di obbedire alle leggi in vigore e a legittime richieste da parte del governo, per far funzionare correttamente i nostri sistemi e per proteggere i nostri utenti e noi stessi. Ad eccezione di quanto esplicitamente dichiarato in questa Politica, non venderemo, né condivideremo, né concederemo in uso le vostre informazioni personali senza il vostro espresso consenso.

Sicurezza

Prendiamo ogni possibile precauzione per proteggere le vostre informazioni personali. Inoltre abbiamo protocolli di sicurezza per proteggere il nostro database degli utenti da accessi non autorizzati, uso improprio, modifiche non autorizzate, distruzione illegale o cancellazioni accidentali.

Noi consentiamo l'accesso al database dei nostri utenti solo quando assolutamente necessario e anche allora secondo regole severe riguardo a cosa si può fare di tali informazioni. Potremmo dovervi chiedere di dimostrare la vostra identità prima di darvi accesso a informazioni anche se vi riguardano.

Sondaggi

Il nostro scopo è di migliorare costantemente il servizio che offriamo. Di conseguenza potremmo occasionalmente intervistare i nostri utenti, utilizzando dei sondaggi.

La partecipazione ai sondaggi è volontaria, e non siete in alcun modo obbligati a rispondere alle domande che potreste ricevere da noi. Se decideste di rispondere, tratteremmo le informazioni che ci fornireste secondo gli stessi standard elevati con cui trattiamo tutte le altre informazioni personali degli utenti.

Attività La vostra partecipazione al nostro Sito significa che potremmo contattarvi per invitarvi a partecipare ad attività, giochi o concorsi. La partecipazione a qualsiasi attività del Sito è volontaria e non sarete in alcun modo tenuti a rispondere ai nostri inviti. Se decideste di partecipare a una nostra attività, tratteremmo le informazioni che ci fornireste secondo gli stessi standard elevati con cui trattiamo tutte le altre informazioni personali degli utenti. Cookie Quando visitate uno dei nostri Siti potremmo inviare un "cookie" al vostro browser. L'uso dei cookie non è in alcun modo collegato ad alcuna informazione personale raccolta durante la navigazione del Sito. Un cookie è un piccolo documento che è memorizzato sul disco fisso del vostro computer a scopo di archivio. Possiamo utilizzarli per fare diverse cose: ad esempio i cookie possono servire a mantenere statistiche anonime dei servizi da voi preferiti o dei percorsi che seguite durante la navigazione nel Sito. Quando i cookie sono utilizzati in questo modo, non siete identificati individualmente e qualsiasi informazione raccolta in questo modo è utilizzata solo in forma aggregata (statistica). Alcuni dei nostri partner commerciali (ad esempio licenziatari e sponsor) potrebbero utilizzare dei cookie sul nostro Sito (nei banner pubblicitari) o sui loro siti raggiungibili dal nostro tramite link. Noi non abbiamo accesso né possiamo controllare questi cookie. Non siete obbligati ad accettare i cookie da noi, né da alcun altro sito web e potete impostare il vostro browser perché non accetti i cookie, anche se in questo caso alcune funzioni del Sito potrebbero non essere disponibili. Correzione e aggiornamento dei dati personali Se i vostri dati personali cambiano o se credete che le informazioni nei nostri database che vi riguardano non siano corrette, potete aggiornarle accedendo come utenti registrati al vostro profilo o scrivendo a info@urla.com . Cancellazione parziale Speriamo che il nostro Sito e i servizi che offriamo vi piacciano. Potete comunque richiedere che i vostri dati personali non siano utilizzati nei modi riassunti sopra. Questa operazione è chiamata "cancellazione parziale" e può essere fatta in uno dei seguenti modi: - accedendo come utente registrato al vostro profilo, disabilitando i box relativi agli usi di dati non desiderati e salvando; - scrivendo a info@urla.com, indicando i servizi di cui non volete più fruire. Cancellazione totale In qualsiasi momento potete richiedere che i vostri dati personali siano completamente cancellati dai nostri database. Questa operazione è chiamata "cancellazione totale" e può essere fatta in uno dei seguenti modi: - accedendo come utente registrato al vostro profilo, selezionando l'opzione di cancellazione del profilo e seguendo le istruzioni; - scrivendo a info@urla.com , e seguendo le istruzioni che vi verranno fornite. Aggiornamenti del Sito e dei suoi servizi In quanto iscritti al Sito potremmo inviarvi messaggi che riguardano aggiornamenti relativi al Sito e ai suoi servizi. Se volete cancellarvi da questa mailing list, dovete effettuare la cancellazione totale. Notifiche di cambiamento Nel caso dovessimo modificare la nostra "Politica della Privacy", lo comunicheremo nella nostra home page. Supporto alla Privacy In caso di dubbi che riguardano la nostra "Politica della Privacy", potrete contattarci al nostro indirizzo email info@urla.com .


cookie & urla.com

urla.com utilizza i cookie, per semplificare e migliorare la navigazione. Cosa sono i Cookie? I cookie sono delle informazioni scambiate tra il server di urla.com e il tuo computer. Permettono di creare delle statistiche sulle aree del sito visitate dagli utenti in modo anonimo e vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi al sito stesso alla visita successiva.

I tipi di cookie che utilizza urla.com

Cookie funzionali Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Cookie statistici e di performance Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitate, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Oppure indicano che si è arrivati su urla.com dopo aver ricercato una determinata parola su un motore di ricerca. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Come Google Analytics e Google Tag Manager Cookie sociali All'interno di alcune pagine (ad esempio il dettaglio di una notizia) ti consentono di condividere sulla tua bacheca facebook o sulla tua timeline twitter un indirizzo di urla.com.

Google Analytics e Google Tag Manager

urla.com e i suoi sottodomini utilizzano Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Il sito web urla.com può utilizzare i cookie tecnici di terze parti riportati nella tabella seguente

Blog/portale      Cookie                                 Tipo        Utilizzo

urla.com              urla                                   tecnico       Tuo profilo

urla.com             Doubleclick                                           Analitycs

urla.com             Google Tag Manager                             Analitycs

urla.com             Google Analytics                                    Analitycs

urla.com             Instagram                                              Analitycs

urla.com             Youtube                                               Analitycs

urla.com             Facebook                                            Analitycs

urla.com             Twitter                                                Analitycs

Come modificare le impostazioni sui cookie? La maggior parte dei browser Internet accetta i cookie automaticamente, ma e' possibile modificare le impostazioni del browser per cancellare i cookie o impedirne l'accettazione automatica. Puoi anche rifiutare l'uso dei cookie ma in questo caso, la possibilita' di fornirti informazioni e servizi personalizzati sara' limitata, o alcune funzionalita' del sito potrebbero non funzionare correttamente ed alcuni dei servizi non essere disponibili. Di seguito una serie di link alle guide per le impostazioni relative ai cookie dei principali browser.

Chiudi